Come fare un giardino per le farfalle - Seconda parte

Commento: 0 Visualizzazioni: 107

Abbiamo parlato di un giardino delle farfalle e in questo secondo articolo andiamo a conoscere le farfalle più da vicino e quali sono le loro necessità per restare in un "giardino delle farfalle"

In Italia esistono più di 200 specie di farfalle e altrettante sottospecie oltre alle falene che sono le farfalle notturne.

Le farfalle hanno un ciclo di vita composto in 4 fasi: iniziano come uovo da cui nasce un bruco che si nutre di vegetali sino a quando forma una crisalide e da essa uscirà la farfalla adulta che vivrà mediamente 5 settimane. La farfalla nelle poche settimane di vita che possiede le dedica a mangiare il nettare dei fiori e a riprodursi per fare le uova da cui riinizierà il ciclo.

Un giardino perfetto per le farfalle

Per ospitare le farfalle nel nostro giardino dovremo quindi creare spazi indicati per dare cibo alle farfalle ma anche spazi per la posa delle uova e per la vita dei bruchi. Sì perché se vogliamo le farfalle dovremo fare la pace con i bruchi e lasciargli alcune piante come alimentazione adatta a loro.

I bruchi infatti amano mangiare le giovani foglie tenere dove la linfa scorre fresca e tra le piante predilette troviamo le piante da orto, il finocchio, il prezzemolo, l'aneto ma anche il timo, la salvia e il rosmarino saranno indicati per tenere al riparo le uova di farfalla e i giovani bruchi.

bruco verde

Oltre alle piante per i bruchi serviranno altre piante indicate per il cibo delle farfalle adulte.

Tra i fiori più amati dalle farfalle adulte ricordiamo quelle descritte nel primo articolo sul giardino delle farfalle: la buddleia, l'ortensia, la zinnia, la verbena e il lillà.

Inoltre le farfalle amano ancora altre piante ricche di nettare e con fiori appariscenti.

Tra i fiori più desiderati dalle farfalle ricordiamo: 

  • le violette:

violette

  • la dalia:

Dalia

  • l'ibisco:

ibisco giallo

  • i tagetes:

Tagete giallo

  • la calendula:

calendula

  • le petunie:

petunia

  • i gerani:

gerani

  • i cosmos:

cosmos

Ovviamente nel giadino per le farfalle non potremo utilizzare nessun prodotto chimico di sintesi perchè questi insetti sono molto sensibili e rischiano di morire. Banditi tutti i fertilizzanti, diserbanti, pesticidi e altre sostanze di sintesi chimiche nel giardino per le farfalle.

Inoltre nel giardino delle farfalle avremo bisogno di piccole zone umide per dare acqua e freschezza a questi meravigliosi insetti. Saranno sufficienti piccole pozze di fango e terra, e qualche ciotola di terra cotta con dentro acqua.

Sono consigliati anche la presenza di qualche sasso piatto e ben esposto al sole. Questo perché le farfalle amano restare al sole e nelle zone più esposte alla luce per "ricaricarsi". Questi sassi che servono come posa per le farfalle sono consigliati in posizione sopraelevata in modo da non disturbarle se andiamo a passeggiare in giardino.

Conclusione

Tutto sommato è abbastanza facile creare un giardino per le farfalle. Tutte queste piante e questi fiori possono essere coltivati in vaso o in pieno campo quindi un giardino per farfalle può essere sia a terra che sul davanzale o sul balcone di un appartamento in centro città. Creare una zona verde anche solo con qualche vaso di fiori per le farfalle con l'aggiunta di una zona umida per bere e qualche pianta più cespugliosa per proteggerle permette a questi splendidi e preziosi insetti di sopravvivere e di regalare tanta bellezza a tutti noi.

Dott.ssa Mira Tonioni

Commenti

Lascia il tuo commento