Le vostre domande sulla manutenzione dei prati

Commento: 0 Visualizzazioni: 96

Si sa che un prato morbido, verde e vitale è il sogno di tutti, un sogno più che realizzabile se si sa come fare.

Per questo abbiamo deciso di raccogliere tutte le vostre domande più frequenti e fornirvi le risposte dei nostri professionisti; una guida utile a chi vuole mantenere il proprio manto erboso sano e bello da vivere.

1

  1. Con che frequenza è meglio tagliare il prato?

    Un buon manto erboso dovrebbe essere rasato settimanalmente, e con un altezza di 5 cm circa dal terreno.

2

  1. Qual'è il momento migliore per l'irrigazione del prato?

    Una buon irrigazione del prato può essere fatta nelle prime ore del mattino, mai di sera. In estate, per abbassare la temperatura nelle ore più calde è utile effettuare brevi irrigazioni di un minuto circa. Se vedi una dilatazione tra una zolla e l'altra del terreno è probabile che ci sia uno stress idrico.

3

  1. Quanto a lungo irrigare?

    Dipende dal tipo di terreno, dal clima e dal tipo di irrigazione usata. Per un impianto di tipo dinamico il tempo è di 10/15 minuti in bassa stagione e 18/25 minuti con clima caldo, mentre con un impianto di tipo statico sono sufficienti 4/5 minuti in bassa stagione e 8/10 minuti in piena estate. Tieni presente che il tipo di terreno e l'esposizione al sole o all'ombra sono informazioni importanti per decidere i tempi di irrigazione.

4

  1. Come posso concimare il mio prato?

    Per ogni periodo dell'anno c'è la giusta concimazione per un totale di 5 concimazioni l'anno. Qui di seguito ti consigliamo dei prodotti specifici ZEOTECH che puoi trovare presso il nostro vivaio:

    Marzo: MANUTENZIONE ACTION (Gold) (4 kg x 100 mq)

    Maggio: MANUTENZIONE ACTION (Gold) (4 kg x 100 mq)

    Giugno: ANTISTRESS VIGOR PLUS (K) (4 kg x 100 mq)

    Settembre: MANUTENZIONE ACTION (Gold) (4 kg x 100 mq)

    Novembre: ANTISTRESS VIGOR PLUS (K) (4 kg x 100 mq)

5

  1. Ho notato delle piccole macchie gialle sul prato, di cosa si tratta?

  2. Piccole macchie gialle spesso vengono scambiate per una mancanza d’acqua, ma si tratta di macchie fungine da trattare con anticrittogamici; prodotti specifici che trovi qui da noi.



E' chiaro che i mesi estivi sono i più difficili per la salute del prato, ma con con piccoli accorgimenti sarà possibile mantenere un manto erboso di buona qualità. Uno degli interventi più importanti è nel nel mese di Settembre, in cui può essere necessario eseguire delle arieggiature e dei piccoli rinfoltimenti di erba.

Rivolgiti a noi per un consiglio, i nostri esperti sono a tua disposizione!

.

Correlati per Tag

    Commenti

    Lascia il tuo commento